facebook alt youtube soundcloud twitter bandcamp logo4

“Gli Slowtorch fanno le cose sul serio e le fanno maledettamente bene. A distanza di 4 anni da quel "4 Barrel Retribution" ritornano in pista con questo platter denominato "Serpente", tanto curioso quanto affascinante. Suoni caldi e sempre ben bilanciati con un gusto per l'armonia e la melodia sono gli ingredienti vincenti del quartetto di Bolzano. 10 pezzi più intro che fanno la loro bella figura nel panorama stoner, anche se loro sono molto di più. [...] Un applauso dunque per questi ragazzi che faranno proseliti anche tra coloro che, come me, alla musica stoner non sono proprio avvezzi.”

"I'd say, just give it a try. 7.5/10"

- Adrian, Pest Webzine (Oct 01, 2015)

"[T]he band rocks like a swinging udder. Really a band which will get everyone in a small venue to move and dance."

- Marcel H., Lords of Metal (Oct 02, 2015)

“[T]he band have really captured a sound well, utilising their own influences into the mix of well known idols from history. It certainly feels like something we’ve heard before, but adorned with fuzzy jewels of rock past, so if you’re fans of Dio, Ozzy, Clutch, Kyuss and those damn dirty Desert Sessions this release will most certainly be up your street.”

- Tomas Cummings, TOXIC ONLINE (Sep 07, 2015)

“Una band che non ha nulla da invidiare a tante realtà straniere ben più blasonate.”

- Emiliano Witchcraft Sammarco, Doommabbestia - Doom 'n' Heavy Psych Webzine (Oct 02, 2015)

“Los stoners italianos Slowtorch nos presentan su nuevo disco. ‘Serpente‘ es el título de su más reciente álbum de estudio, un disco de 11 pistas directas a la nuca, que sigue los patrones más corrosivos del estilo.”

- Mike, La Estadea (Jul 26, 2015)